martedì 30 maggio 2017

CITAZIONI: Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore - Susanna Casciani

"Avrei voluto essere leggera come una carezza, per te."
 
 
"A me il mare piace tanto.
E' come un promemoria: mi ricorda di non pormi dei limiti.
Mi ricorda di giocare, di non prendermi troppo sul serio,
di non investire tutto in quei castelli di sabbia
che ho tirato su con tanta pazienza,
perché da un momento all'altro un'onda potrebbe distruggerli."

"Erano due lupi solitari che insieme dimenticavano di amare la solitudine"
 
 
"Alcune persone restano nella nostra vita solo per la parentesi di un bacio o di uno scambio di opinioni di fronte a un giornale,
per farci incazzare in fila alle poste
e per risvegliarci con un "buongiorno"  mentre siamo assorti nei nostri pensieri,
e non possiamo fare nulla per trattenerle,
anche quando ci piacerebbe,
perché è il giusto andamento delle cose:
certe persone vanno e vengono."
 
 
"Però ci sono anche gli altri,
quelli che a un certo punto non ci ricordiamo nemmeno da dove sono arrivati perché sembra che ci siano sempre stati,
quelli che non vanno da nessuna parte,
quelli che entrano nella nostra vita e fanno di tutto per rimanerci,
perché non si sa come né perché,
nella nostra vita ci si trovano parecchio bene,
magari addirittura meglio di noi."
 
 
"Continuo a cercarti anche se ti ho già trovato e pure già perso."
 
 
"E' un bel pensiero luminoso quello che ci fa ammettere
che le stelle non sono meno belle se nessuno ce le dedica.
Che l'amore finisce continuamente, però non si esaurisce mai."
 
 
"Meglio non aver paura di far girare tutto intorno al cuore.
Anche se sembra assurdo, anche se ci rende fragili.
Magari ora pensiamo che sia la nostra rovina,
in realtà sarà la nostra salvezza."

Ti sono piaciute, vuoi condividerle? Copiale e ricordati di taggare #micucinounlibro
sarei curiosa e felice di leggerti.

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...