venerdì 21 aprile 2017

Tutto torna e...Cheesecake alle fragole alternativo

Ho una wishlist di letture da tempi memorabili.
E Tutto torna era da un po' di tempo che attirava la mia attenzione e curiosità.
Una copertina che incuriosisce - una cicogna nera, animale schivo, capace di migrare per lunghi anni e poi tornare negli stessi luoghi.
Un titolo accattivante - Tutto torna. Già, perché tutto torna davvero?
Ed infine, le poco più di 100 pagine, che - ancora non convinta - ti spingono alla lettura con la domanda: cos' avranno mai da raccontare?



AUTORE: Giulia Carcasi

EDITORE: Universale Economica Feltrinelli

PREZZO DI COPERTINA: € 8,00






 
"Fuori piove e tu sei la persona con cui
 voglio guardare fuori quando fuori piove"
 
Diego è un professore universitario. E' un uomo meticoloso, ordinato e preciso. Sta lavorando alla revisione di un vocabolario ed è un lavoro che lo appassiona perché gli appartiene.
Fin da piccolo infatti, cataloga e definisce ogni cosa a cui riesce dare un nome, anche alle emozioni.
"Cosa volevo fare da grande: inscatolare la realtà nei  barattoli delle parole"

Insegna a Pisa ma vive a Roma con la madre, malata di Alzheimer e proprio alla memoria, che ora si sta prendendo gioco della madre, Diego non fa sconti. Per dimenticare bisogna ricordare e ricordare è frutto dell'allenamento. Sono date, ore, minuti. Sono parole, sensazioni, emozioni.

Antonia, l'imprevisto, l'esatto opposto. La donna che fin da subito lo colpisce, l'unica a confonderlo, a disordinare la sua mente, a mettere in discussione gli schemi.

E' una storia d'amore che nasce lieve, complice e rasenta la perfezione.
Basta un dubbio, un sospetto, una menzogna a far crollare tutto.
"..."Ma tu questa persona da quanto la conosci, di lei concretamente che sai?" "So che le piace il gelato al pistacchio e svegliarsi presto la mattina, so che fa quello che è giusto anche se non le conviene, so che mi è entrata dentro senza strisciare, ha bussato, le ho aperto e so che in lei c'è tutto"
Ma è troppo bello per durare, e allora ecco, affacciarsi la realtà - inaspettata ma inevitabile - e allora tutto torna, sì, ma mai come prima.

Ora Diego ripercorre la sua vita con Antonia con una nuova consapevolezza in cui tutto torna sotto un'altra luce.
"Controllo le pagine della nostra storia, non mi hai mai detto, hai alimentato equivoci, mi hai lasciato unire i punti, sei stata per me parola crociata, settimana enigmistica che stupidamente ho riempito a penna"

E dove inizialmente la menzogna è più forte di tutto, persino del cuore alla fine sarà proprio la forza del sentimento a rimettere tutto in discussione. Antonia amava davvero e allora che importa di chi siamo e chi eravamo, che importa del significato delle parole? Amare è dare, ed è solo questo che conta davvero.

"Nella tua confusione hai dato tutto,
e io nel mio ordine non lo so, dubito"
 

Una scrittura sottile e a tratti intuitiva che subito frena ma dopo poche pagine coinvolge.
Un romanzo toccante da cui ho fatto fatica a staccarmi, come quando ti affezioni e vuoi - o perlomeno speri - in un finale diverso, come quando credi - e cerchi -  fino all'ultima pagina che sì, è ancora possibile una svolta, un'alternativa.

vai QUI per le frasi PIU' BELLE oppure continua per la ricetta:


 Cheesecake alle fragole alternativo
 
 
Porzioni
8/10 persone
 
Ingredienti
per la base:
150 gr biscotti secchi
80 gr burro
per il ripieno:
80 gr zucchero
2 uova
250 gr mascarpone
150 gr ricotta
1 cucchiaio di amido di mais (maizena)
100 gr fragole
 
Preparazione
Iniziamo accendendo il forno a 180° per portarlo in temperatura e prepariamo uno stampo tondo di diametro 24 - preferibilmente a cerniera - foderando la base con della carta forno.
 
Sciogliamo ora il burro e tritiamo i biscotti finemente.
Uniamo il burro sciolto alla farina di biscotti, amalgamiamo il composto e con l'aiuto di un cucchiaio stendiamo la nostra base biscottata nello stampo. Mettiamo in frigorifero e dedichiamoci al ripieno.
  
In una ciotola amalgamiamo zucchero e uova, fino a creare una crema omogenea, uniamo ora mascarpone, ricotta e amido di mais mescolando il tutto fino ad ottenere un composto liscio che andremo a versare sulla nostra base biscottata.
 
Tagliamo le fragole a fettine e disponiamole sul ripieno. Le fragole non affonderanno!
 
Inforniamo per 40' , sforniamo e lasciamo freddare prima di servire.
 
Considerazioni
Cheesecake alle fragole ce ne sono tante, è vero, ma la particolarità di questa ricetta è il ripieno denso che permette alle fragole di rimanere in superficie, dandole un aspetto insolito rispetto alla classica versione con la gelatina o le fragole fresche. Come ho detto sopra: un'alternativa!
 
 Yummy!
 
 
Segui Mi cucino un libro! Resta aggiornato cliccando
Mi piace sulla sua pagina
https://www.facebook.com/micucinounlibro?ref=hl

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...