martedì 21 aprile 2015

Banana bread

Oggi ho ricevuto un messaggio da una mia cara amica.
"...a volte non riusciamo a vedere l'incanto che abbiamo sotto i nostri occhi..." una frase che nella sua semplicità risulta profonda, intensa e mi ha fatto pensare. Oh, quant'è vero!
Scrivo a voi, ma è come scrivessi a me stessa. Aprire gli occhi, osservare a fondo, respirare lento, sorridere di più, non lasciarmi travolgere. Ecco oggi mi sento così...uso la bilancia del cuore cercando di non scordarlo domani.
Banana bread


Porzioni
12/14 fette
 
Ingredienti
200 gr farina 00
50 gr farina di riso
140 gr zucchero
1 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di cannella
1/4 cucchiaino di noce moscata
pizzico di sale
3 banane mature
80 gr yogurt intero bianco
2 uova
90 gr burro
100 gr nocciole tritate grossolanamente
 
Procedimento
Accendiamo il forno a 200° per preriscaldarlo e prepariamo uno stampo da plumcake da L cm 25.
Imburriamolo e infariniamolo oppure rivestiamolo con della carta forno stropicciata e inumidita per farla aderire bene allo stampo.
 
Prepariamo il burro facendolo sciogliere al microonde e le banane, riducendole in purea con l'aiuto del mixer (oppure, se molto mature, basterà schiacciarle con una forchetta) e mettiamo da parte.
 
In una capiente ciotola uniamo e amalgamiamo gli ingredienti secchi: le farine, lo zucchero, il bicarbonato, la cannella, la noce moscata e il sale. Mettiamo da parte.
 
In un'altra ciotola, con l'aiuto delle fruste elettriche, sbattiamo lo yogurt con le uova, il burro fuso ed infine aggiungiamo le banane schiacciate.
 
Versiamo il composto liquido al mix di farine, amalgamando appena con l'aiuto di una spatola. Aggiungere le nocciole evitando di mescolare a lungo.
 
Il nostro Bread è pronto, non ci resta che versare nello stampo e infornare per circa 40 minuti.
 
A cottura ultimata, sfornare, lasciare intiepidire per circa 15 minuti nello stampo e poi sformare e lasciar raffreddare su una gratella.
 
Considerazioni
La ricetta è tratta dal libro American bakery di Laurel Evans di cui vi ho parlato. L'ho fatta e rifatta ottenendo sempre gustosissimi risultati. Rispetto alla ricetta originale ho voluto diminuire la quantità di banane (se ne prevedevano 4 anziché 3), variare la frutta secca (nocciole al posto di noci) e utilizzare una parte di farina di riso per "alleggerire" il composto. Bhè a noi è piaciuto così!L'ho dovuto togliere da tavola perché mio figlio piccolo l'avrebbe divorato tutto! 
 
Yummy!
 
 
 
Segui Mi cucino un libro! Resta aggiornato cliccando
Mi piace sulla sua pagina
https://www.facebook.com/micucinounlibro?ref=hl
 


1 commento :

  1. Immagino quanto buono è questo plumcake perché qualche volta l'ho fatto anche io con le banane e poi, con delle nocciole ha un buon profumino e gusto !

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...